≪ Torna indietro

PIANO D’AZIONE PER LA MOBILITA’ ELETTRICA DEL COMUNE DI CITTADELLA

LA MOBILITÀ ELETTRICA

Che cos’è la Mobilità Elettrica?

La Mobilità Elettrica rappresenta una delle soluzioni più efficaci  per diffondere un modello di mobilità sostenibile in un contesto urbano. Essa permette di ridurre le emissioni di gas inquinanti e clima-alteranti nell’atmosfera soddisfando al contempo le attuali esigenze di mobilità. Il Comune di Cittadella  si è impegnato nel raggiungimento degli obiettivi di mitigazione dei cambiamenti climatici e ad un uso sostenibile dell’energia, aderendo al Patto dei Sindaci  e adottando il Piano di Azione per l’Energia Sostenibile.

 

PIANO DI AZIONE PER LA MOBILITÀ ELETTRICA DEL COMUNE DI CITTADELLA

Cittadella è situata nella parte nord-ovest della provincia di Padova e rappresenta un punto nodale all’interno del sistema della mobilità e dei trasporti per tutta l’alta padovana. Il Comune di Cittadella, proprio per le caratteristiche di centralità nel proprio contesto territoriale, ha partecipato ad un processo di pianificazione congiunto con i comuni dell’area, adottando il Piano di Assetto del Territorio Intercomunale in collaborazione con i comuni di Tombolo, Galliera Veneta, Fontaniva e Campo San Martino. Tale scelta ha permesso di adottare una strategia unitaria per lo sviluppo del territorio dell’Alta Padovana, condividendo le scelte urbanistiche.

Il 12 settembre 2011 il Comune di Cittadella ha aderito al Patto dei Sindaci, adesione che impegna le amministrazioni a redarre entro un anno il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), ponendosi come obiettivo la riduzione del 21% delle emissioni di CO2 del territorio comunale. Tra le azioni pianificate all’interno del PAES è stata prevista l’installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

In questo contesto si inserisce la redazione del Piano di Azione per la Mobilità Elettrica (PAME), il quale si prefigge lo scopo di pianificare e sostenere lo sviluppo coerente di una infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici nel territorio comunale, in accordo con gli indirizzi europei (Strategia Trasporti 2050) e nazionali (Piano Nazionale Infrastutturale per la ricarica dei veicoli alimentati ad energia elettrica – PNIRE).

Per poter pianificare e delineare lo sviluppo dell’infrastruttura di ricarica è stato necessario analizzare all’interno del PAME di Cittadella il contesto della mobilità e della viabilità nel quale si inserisce. In base a quanto emerso sono stati definiti due scenari e sono state messe a sistemaazioni pratiche e strategiche necessarie allo sviluppo della mobilità elettrica nel territorio comunale.

La fase pilota (attuabile nei primi due anni) che prevede la realizzazione di 2 stazioni di ricarica lenta/accelerata 7-22 kW accessibili al pubblico nei pressi di Piazza Pierobon e all’interno del parcheggio di Villa Rina.

La fase di consolidamento e sviluppo (entro il 2020-2025) prevede l’individuazione degli ambiti prioritari di sviluppo dell’infrastruttura attraverso l’installazione di 10 punti di ricarica, individuati nelle 5 seguenti stazioni di ricarica:

  1. almeno una stazione di ricarica veloce all’interno di stazioni di servizio carburante;
  2. una stazione di ricarica accelerata presso la struttura ospedaliera;
  3. una stazione di ricarica accelerata presso le strutture sportive comunali o/e scolastiche;
  4. una stazione di ricarica accelerata presso poli attrattori di traffico come centri commerciali;
  5. una stazione di ricarica lenta/accelerata presso la Stazione Ferroviaria del SMFR.

Tali obiettivi potranno essere rivisti ed integrati a seconda dell’evoluzione della mobilità elettrica e del monitoraggio dei dati di utilizzo degli impianti installati andando a definire le linee di azione al 2025.

 

Scopri di più scaricando la nostra brochure. Cosa aspetti!? Fanne parte!

 

Committente:

Comune di Cittadella

Stesura del PAME:

settembre 2017

Obiettivo al 2020-2025 del PAME di Cittadella:

16 punti di ricarica