≪ Torna indietro

COMUNE DI NOALE

INVENTARIO DI MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI

Il 28 settembre 2011 il Comune di Noale ha aderito al Patto dei Sindaci, impegnandosi così ha presentare il Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) entro un anno. L’obiettivo prefissato al 2020 è quello di ridurre del 22% le emissioni di anidride carbonica rispetto al 2005.

Per raggiungere questi obiettivi il Comune di Noale ha individuato nel piano 30 azioni da realizzare entro il 2020 di cui 8 sono state completate.

Dal 2012 ad oggi sono state inserite nel programma del PAES 2 nuove azioni: l’installazione di un impianto fotovoltaico negli impianti sportivi di Noale e nell’Istituto professionale (ENAIP) “G. Ponti” e l’installazione di un impianto solare termico a servizio del Palazzetto “Azzurri 82”.

 

Il 20 novembre 2015 il Comune di Noale ha presentato all’Ufficio europeo del Patto dei Sindaci il primo Rapporto d’attuazione del PAES, con riferimento al biennio 2013-2015.

Questa attività di monitoraggio, oltre a permettere di tenere sotto controllo l’attuazione delle singole azioni prevista dal PAES,  consente anche di monitorare l’effettiva riduzione delle emissioni di CO2. Per questo motivo il Comune di Noale ha voluto presentare il monitoraggio dividendolo in 2 parti:

    1. la verifica dello stato di avanzamento delle azioni (parte prevista obbligatoria dal PAES);
    2. il monitoraggio delle emissioni di CO2, (parte facoltativa).

Il monitoraggio delle emissioni permette di quantificare le emissioni di CO2 derivanti dal consumo energetico nel territorio comunale durante l’anno di riferimento.

Da questo monitoraggio emerge che la riduzione delle emissioni pro-capite è quasi del -33% rispetto al 2005, valore che ha già superato largamente l’obiettivo al 2020.

 

Committente: 

Comune di Noale

Data adesione Patto dei Sindaci:

28 settembre 2011

Nr. abitanti: 

15.250

Territorio: 

25 kmq

Obiettivo PAES: 

-22%

Riduzione monitoraggio: 

– 33%